Chiesa di San Vigilio

A San Vigilio, una piccola frazione del comune di Castelrotto, s’innalza una chiesetta al margine di una forra.

In una depressione tra Fiè allo Sciliar (Völs am Schlern) e Castelrotto (Kastelruth), nei pressi del Golf Club San Vigilio Siusi, si trova il piccolo insediamento di San Vigilio. Qui, sul pendio meridionale del bosco di Laranza e nella valle del Rio Freddo, s’innalza anche la piccola chiesetta alla quale il borgo deve il suo nome: la Chiesa di San Vigilio. L’edificio sacro è dedicato a San Vigilio di Trento, patrono dei minatori.

La chiesa venne costruita originariamente in stile romanico e menzionata per la prima volta nel 1353. Distrutta da una frana poco dopo, la chiesetta venne ricostruita nel XV secolo in stile gotico, grazie al sostegno dei Signori di Hauenstein e Salegg. La chiesa è dotata di tre campane che ancora oggi suonano in onore della Vergine Maria, di San Cassiano e di San Vigilio.

All’esterno si trovano diversi stemmi così come anche - sul lato settentrionale - un “Salvan”, cioè un uomo selvaggio. All’interno da vedere il bellissimo trittico del 1872 con la raffigurazione della Vergine Maria, di San Vigilio e di San Nicolò e lo stipite murato che risale al XV secolo.

Orari d’apertura:
accessibile su richiesta (si prega di rivolgersi al sacrestano vicino alla chiesa)

Suggerisci una modifica/correzione

La nostra redazione è sempre impegnata per garantire la massima qualità ed accuratezza delle informazioni che pubblichiamo. Se hai suggerimenti per migliorare questa pagina puoi inviarceli utilizzando il modulo qui sotto. Grazie in anticipo!

Chiudere

Alloggi consigliati

  1. Gartenhotel Völser Hof
    Hotel

    Gartenhotel Völser Hof

Suggerimenti ed ulteriori informazioni